[ITA] 
Villa Invernizzi, in via Cappuccini, 3 a Milano è un bell’edificio ispirato al classicismo che si affaccia su corso Venezia, il giardino retrostante invece è un’oasi esclusiva in pieno centro in cui vive una numerosa colonia di fenicotteri rosa. La villa è privata e appartiene alla famiglia Invernizzi, così non è possibile intrufolarsi nel giardino, ma è possibile sbirciare attraverso il cancello per ammirare i fenicotteri che fanno il bagno nella fontana, o stanno meditando su una delle due gambe. D’altronde ormai sono fenicotteri milanesi borghesi, anche se i loro progenitori furono portati dal Cile e dall’Africa. In questa comunità di fenicotteri ci sono esemplari di 25 anni, e di loro si occupa un custode che prepara loro ogni giorno un pastone perfettamente equilibrato: «Vitamine e crostacei sono indispensabili per il pigmento rosa delle piume». 

 

[ENG] 
Villa Invernizzi, at via Cappuccini 3 in Milan, is a nice building inspired by classicism that overlooks on Corso Venezia. The rear garden, instead, is an exclusive oasis in the middle of the city center in which a large colony of pink flamingos lives. This villa is a private property of the Invernizzi’s family, so it’s not allowed to gatecrash into the garden, but it’s possible to peek through the gate to admire the flamingos while they are bathing in the fountain or meditating while standing on one leg. On the other hand they are uptown Milanese flamingos now, even if their ancestors came from Chile and Africa. This flamingos community has 25 years old specimens. The guardian takes care of them everyday preparing a perfectly balanced meal: “Vitamins and shellfish are fundamental for the pink pigment of their flamboyant plumage”.